Pirandello stable Festival 2012

Lascia un commento

16 luglio 2012 di pirandelloweb

Sabato 21 Luglio alle ore 19 presso la Casa Natale Museo Pirandello, in Agrigento al Caos, si avvia il lungo percorso del Pirandello stable festival di Mario Gaziano, giunto alla 11.ma edizione.

Si tratta della più importante iniziativa di teatro pirandelliano che caratterizza la storia del territorio. Sarà la Cerimonia ufficiale di Consegna del Premio Nazionale “Pergamene Pirandello” ad aprire ilo festival.
Particolare suggestione e valore assume ogni anno la consegna delle Pergamene Pirandello, premio ideato con la finalità di tenere stabili e vivi i legami tra la Città di Pirandello, Agrigento, e le città e i paesi del mondo che sono stati toccati dalla vita e dall’opera del grande drammaturgo agrigentino, premio Nobel per la letteratura nel 1934.
In questo senso le città e i paesi individuati dal Comitato Promotore del premio “Pergamene Pirandello ”, presieduto dall’arch. Enzo Caruso, direttore della Biblioteca museo regionale Pirandello e della Casa Natale Museo Pirandello, sono per il 2012: Catania, Palermo, Ragusa, Marsala, Caltanissetta, Grotte, Aragona, Licata e Sciacca.
I premiati Pergamena Pirandello 2012 sono: Marella Ferrera – Stilista Catania, Emanuela Mulè e Giuseppe Moschella – Teatro Palermo, Francesco Garofalo – Storico- Ragusa, Ass.Cult. Baluardo Velasco Marsala, Filippo Vitello – Magistrato Grotte, Germana Peritore – Scrittrice Licata, Nucci Piro – Editore Tv Sciacca, Pio Nono Licata Aragona, Ignazio Melisenda Giambertoni – Magn. Rettore Agrigento e Alessandro Cantone – medico Agrigento.
La Cerimonia di Consegna delle Pergamene Pirandello sarà condotta da Egidio Terrana con Maria Grazia Castellana.
Il 29 luglio sarà la kermesse pirandelliana “La Sagra del Signore della nave” ad aprire la sezione teatrale. Il secondo appuntamento teatrale è fissato per l’ 11 agosto con la rappresentazione del testo umoristico pirandelliano “CECE’” con la regia di Salvo Ciaramidaro, dell’Associazione Baluardo Velasco di Marsala.
Il 25 agosto uno spettacolo a composizione ,”Laggiù al caos- Sentimenti e atmosfere dai luoghi pirandelliani”.L’azione scenica presenterà anche un barano composto in esclusiva dal Maestro Giuseppe Liberto, uno dei maggiori compositori internazionali di musica corale, già compositore e direttore del coro pontificio della Cappella Sistina.
Il giorno 8 settembre in scena “La favola del figlio cambiato” di Pirandello, dramma esoterico che ha avuto rare rappresentazioni anche a livello nazionale e internazionale.
Gli spettacoli avranno luogo, tutti ad ingresso gratuito, dinanzi la casa natale museo Pirandello. Per alcuni di essi la stessa casa museo sarà componente scenografica delle rappresentazioni teatrali. Il Pirandello stable festival di Mario Gaziano ha anche una ricca sezione di Concorsi letterari e premi. Il 2 settembre si partirà con il concorso poetico ”Una poesia per Pirandello”. Mentre il 22 settembre si proclameranno i vincitori del Concorso poetico e saranno attribuiti i premi “Pirandello Artis Premium 2012”.per il Teatro regionale-IV edizione.
A concludere il Festival e le Giornate Pirandelliane la direzione della casa Museo Pirandello attribuirà le Targhe d’onore “Casa Pirandello al Caos”, alla prima edizione.
La direzione artistica del Pirandello stable Festival è da sempre di Mario Gaziano,che ne è anche l’ideatore. Antonio Zarcone e direttore della sezione Tradizioni popolari. Assistente alla regia Maria Grazia Castellana. Collaborazioni culturali e organizzative:Liborio Triassi, Carmelo Graci ed Emanuele Farruggia.
Il 28 Giugno scorso il Festival ha avuto il prologo nella Cerimonia Commemorativa per il 145° Anniversario della nascita di Luigi Pirandello,con l’accensione del Tripode della Memoria, il Corteo Commemorativo,la deposizione di una Corona d’Alloro bronzea al Cippo funerario di Pirandello,e la dotta conversazione con il giornalista e storico Elio Di Bella sul tema “I Pirandello e il Risorgimento Agrigentino” a cura di Enzo Caruso e Mario Gaziano.
Tutta la iniziativa è sostenuta (pur tra le mille difficoltà economiche) dalla Biblioteca Museo Pirandello, dal Comune di Agrigento, dall’AICS Agrigento, dal Centro Pasolini e dalla ConfImpresa e dalla Fondazione Teatro Pirandello-Valle dei Templi.

da Il Titolo, 16 luglio 2012
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: